05 gennaio 2009

Io e la corsa – Pigrizia, paura del freddo o altro?

Fino alla fine di ottobre sono riuscita ad andare a correre con regolarità anche se non è stato facile con il nuovo lavoro che mi ha obbligato a cambiare ritmo.
Ritornando a casa tardissimo la sera, mi sono trovata a spostare l’allenamento della sera al mattino, così sveglia alle 06:00 corsa fino alle 07:00, doccia colazione e via in ufficio.

E’ stata dura mantenere questo ritmo ma c’è lo fatta.


Continua: http://www.sharonsala.it/2009/01/05/io-e-la-corsa-pigrizia-paura-del-freddo-o-altro/

4 commenti:

Francarun ha detto...

vedi cara amica se trovi tutte queste scuse, è ovvio che tu non corri più....devi metterti in testa che correre con regolarità, freddo o caldo che sia è importante, sia per la salute che per il mantenimento di uno sport che mi pare di aver capito che ti piace ! Non trovare scuse varie, esci e corri ! se hai bisogno di qualche consiglio fammelo sapere se posso ti aiuto volentieri !

Ezio ha detto...

Forza Sharon! Hai bisogno dell'occhio della tigre! Impara da Franca...il coltello in mezzo ai denti...non pensare al tempo metereologico esci..se piove sta' per smettere, se e' freddo almeno fra un po' suderai. Poniti un obiettivo concreto...ISCRIVITI AD UNA GARA CHE TI PIACEREBBE FARE...diciamo da qui' a tre mesi, e cominciati a preparare per quella...inserico il tuo blog nel mio blogroll e ti seguo. Mi raccomando chiedimi qualsiasi consiglio se non posso aiutarti lo faro' fare da chi e' piu' esperto di me. Ciaoooooooooo!

Sharon Sala ha detto...

Grazie mille del supporto, credo che quello che mi serviva era la spinta di chi ha la mia stessa passine, per riprendere.

Solo che adesso Milano è coperta dalla neve e dal ghiccio.
Ma non mi arrendo a breve vi racconto la mia prima uscita dopo essere stata ferma per due mesi.

runners per caso ha detto...

forza Sharon hai ripreso o no a correre? su aspettiamo intrepidi il racconto..